MIX PRIZE

Ultimo aggiornamento 21/07

Copertina comunicati stampa

ECCO I DIECI LIBRI TRA GLI “SCELTI PER VOI” DEI LIBRAI FELTRINELLI DI TUTTA ITALIA, UN MIX TRA QUELLI IN CLASSIFICA E QUELLI CHE SECONDO I LIBRAI LO MERITEREBBERO DI PIÙ. LE VOTAZIONI SI SONO CHIUSE IL 21 LUGLIO, IL LIBRO PIÙ VOTATO SARÀ ANNUNCIATO A CORTONA SABATO 25 LUGLIO DURANTE L'INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL (ORE 12, PALAZZO DEL COMUNE, SALA CONSILIARE). I LIBRI CANDIDATI:

I vincitori delle edizioni precedenti

VINCITORE MIX PRIZE 2012

1Q84, HARUKI MURAKAMI, Einaudi

Aomame è spietata e fragile. È un killer che, in minigonna e tacchi a spillo, con una tecnica micidiale, vendica tutte le donne che subiscono una violenza. Tengo è un ghost writer che deve riscrivere un libro inquietante e pericoloso come una profezia. Entrambi si giocano la vita in una storia che sembra destinata a farli incontrare. Ma quando Aomame, sollevando gli occhi al cielo, vede sorgere una seconda luna, capisce che non potranno condividere neppure la stessa realtà.

VINCITORE MIX PRIZE 2013

STONER, JOHN WILLIAMS, Fazi

Il racconto della vita di un uomo tra gli anni Dieci e gli anni Cinquanta del Novecento: William Stoner, figlio di contadini, che si affranca quasi suo malgrado dal destino di massacrante lavoro nei campi che lo attende, coltiva la passione per gli studi letterari e diventa docente universitario. Un eroe della normalità che negli ingranaggi di una vita minima riesce ad attingere il senso del lavoro, dell’amore, della passione che dà forma a un’esistenza.


VINCITORE MIX PRIZE 2014

Una commedia italiana, Piersandro Pallavicini, Feltrinelli

Il vecchio Alfredo Pampaloni convoca tutta la famiglia a Solària. Lì porta i figli da un notaio per cedere loro la casa di Solària e quella di Milano; Edo chiede conto dei milioni di euro da ereditare che sembrano svaniti; la villa e i suoi occupanti sono vittime di aggressioni incomprensibili. Ed è da qui che parte un intrigo che mescola il misterioso passato del capofamiglia con un presente minaccioso, affrontato con l’aiuto del vice ispettore Erica Daldosso. Il passato si sgroviglia. Ed è quasi tutto da ridere.


I libri candidati per l'edizione 2015:



La tregua

Mario Benedetti
Nottetempo

Schiacciato dalla noia di una vita da impiegato di commercio, vedovo, Martín Santomé guarda al trascorrere del tempo con tranquilla disillusione. E tutto rimarrebbe immobile fino al suo pensionamento, se in ufficio non venisse assunta la giovane Avellaneda: per lei Santomé sente nascere un amore insperato, che lo porterà a vivere una relazione clandestina, rimettendo il tempo in movimento.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«È un alfabeto sentimentale quello che Benedetti ha compilato attorno alla figura di Martin Santomè. (…) Un inno alla vita, alle vette lontane della felicità e alle profondità del dolore»

Fuga dal campo 14

Shin Dong-Hyuk
Codice

Shin Dong-hyuk è l’unico uomo nato in un campo di prigionia della Corea del Nord a essere riuscito a scappare. La sua fuga e il libro che la racconta sono diventati un caso internazionale, che ha convinto le Nazioni Unite a costituire una commissione d’indagine sui campi di prigionia nordcoreani.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«La storia avvincente e drammatica di Shin Dong-Hyuk, l’unico uomo che sia ad oggi riuscito a fuggire dai terribili campi di prigionia della Nord Corea»

Mosca-Petuskì. Poema ferroviario

Venedikt Erofeev
Quodlibet

Questo romanzo, che Erofeev chiamava «poema ferroviario» perché si svolge in uno stato di estasi superalcolica tra la stazione di Mosca e quella di Petuškì, è stato uno dei libri più letti nella Russia dell’ultima era sovietica. Un affresco dell’insofferenza verso il regime morente, e del sordo, sotterraneo, costante boicottaggio messo in atto dalla popolazione.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«Sul tratto ferroviario Mosca-Petuski prende vita il poema di Erofeev: opera visionaria e sagace, un seducente viaggio alcolico nelle viscere dell’ex Unione Sovietica»

Andare per ghetti e giudecche

Anna Foa
Il Mulino

Il Campo del Ghetto Nuovo a Venezia è una piazza molto larga su cui si aprono, allineate le une accanto alle altre, case a più piani. Gran parte di esse rimaste uguali a com’erano secoli fa. Nel Campo brulicante, le botteghe di tessuti, stracci, tappezzerie, oggetti usati, i tre banchi di prestito autorizzati, il forno, il macellaio, l’erbivendolo, l’osteria, le sinagoghe…

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«Da Venezia a Ferrara, da Bologna a Roma, un’esplorazione dei luoghi degli ebrei, ripercorrendo duemila anni di storia d'Italia e del popolo ebraico»

La morte del padre

Karl Ove Knausgård
Feltrinelli

Il racconto della duplice battaglia condotta da Knausgård nei confronti dell'esistenza: una più "banale", poco eroica che riguarda il quotidiano, le incombenze legate alla famiglia, l'altra, che si sofferma sul significato della vita, della propria, e sulle ambizioni che l'autore ha nei confronti dello scrivere.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«(…) Sicuramente il punto di forza di Knausgård sta nella descrizione minuziosa degli elementi naturali e della psiche umana. Ma è l’urgenza, la verità che si respira tra le parole, quello che rende questa scrittura autentica e necessaria»

Il caso Eddy Bellegueule

Édouard Louis
Bompiani

Mi sono allontanato di corsa, subito. Giusto il tempo di sentire mia madre che diceva Cosa fa quel diavolo? Non volevo restare con loro, rifiutavo di condividere quel momento. Ero già lontano, non appartenevo più a quel mondo ormai, la lettera lo diceva. (…) Tutta la notte fu consacrata all’elaborazione della mia nuova vita, lontano da lì

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«Questa è la storia di un'omosessualità che si svela giorno dopo giorno e che, giorno dopo giorno, incontra le resistenze di un pregiudizio che dura da secoli»

Atti osceni in luogo privato

Marco Missiroli
Feltrinelli

Questa è una storia che comincia una sera a cena, quando Libero Marsell, dodicenne, intuisce come si può imparare ad amare. La famiglia si è da poco trasferita a Parigi. La madre ha iniziato a tradire il padre. Questa è la storia, raccontata in prima persona, di quel dodicenne che da allora si affaccia nel mondo guidato dalla luce cristallina del suo nome.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«(…) Un racconto scritto con sensibilità e intuito non comuni, reso fin dalla prima riga delicato ma concreto»

Giuda

Amos Oz
Feltrinelli

Amos Oz racconta la storia di Shemuel Ash, uno studente che decide di abbandonare gli studi, e in particolare la sua ricerca intitolata "Gesù visto dagli ebrei", a causa dell'improvviso dissesto economico che colpisce la sua famiglia e al contemporaneo abbandono da parte della sua ragazza Yardena. Il giovane studente è sul punto di lasciare Gerusalemme quando vede un annuncio nella caffetteria dell'università…

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«(…) Trama misteriosa e personaggi intriganti sono uno spunto per riflettere sul significato del tradimento e cosa ha comportato nella storia umana»

Lacci

Domenico Starnone
Einaudi

Che cosa lasciamo, quando lasciamo qualcuno? Una casa, una famiglia, il passato, un'idea di futuro, la nostra peggiore fotografia impressa a fuoco negli occhi di chi abbiamo amato. Passiamo la vita a spaccare vasi e incollare cocci illudendoci di essere nuovi di zecca. E cerchiamo di non guardare troppo indietro, perché il tempo dei bilanci è un tempo vano, ridicolo e struggente.

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

«In poche densissime pagine Starnone esplora le forze che tengono in vita un matrimonio. Dietro ad una storia vi sono legami fatti di segreti, fallimenti e delusioni. Un'intensa ricerca nel profondo di una storia d'amore»

Congo

David Van Reybrouck
Feltrinelli

Si parte dal gigantesco estuario del fiume Congo per andare alla alla scoperta di un Paese, di un popolo, di un continente. Dai primi insediamenti preistorici agli orrori della dominazione coloniale belga, dall’indipendenza alle guerre civili, attraverso giungle e città, montagne di ghiacciai perenni e pianure rigogliose, miniere di ogni minerale prezioso e una natura ricchissima e incontaminata…

Il consiglio del libraio la Feltrinelli:

««Storia, geografia, antropologia, archeologia si mescolano in questo lungo e affascinante reportage per farci scoprire il Congo e farci comprendere meglio le radici di alcuni conflitti che hanno colpito il cuore dell'Africa».»




Iscrizioni: Per partecipare è necessario registrarsi al sito, specificando nome, cognome ed indirizzo e-mail del partecipante alla votazione. Il libro vincitore verrà annunciato e premiato all'interno del Mix Festival. Registrandoti al sito accetti la nostra informativa sulla privacy

SEGUICI SU: